Giochi con me?

Giochi da tavolo con i più piccoli

Survive: Escape from Atlantis

Lascia un commento

Survive

 

Survive: Escape from Atlantis è un altro gioco che si presta benissimo ad essere giocato coi bambini (e coi bambinoni). Il gioco ha regole semplicissime, ha una grafica eccezionale e l’ambientazione piace e basta.

Perciò in famiglia  ci giochiamo spesso in 3 e non suggerisco nessuna variante al regolamento per questo gioco.

C’è però il fatto che il gioco è molto bastardo perché è tutto incentrato sul mors tua vita mea, e i bambini possono prendersela se fai divorare un loro omino da uno squalo (ma anche a me sinceramente la cosa fa girare i cosiddetti…)

Devo dire che però ancora non ho riscontrato questo problema con mia figlia, forse perché spesso si coalizza con la madre… in pratica la mia vittoria a questo gioco è una missione quasi impossibile.

Giocatori: 2-6 (con l’espansione che aggiunge il 5° e 6°, che consiglio vivamente di acquistare, mentre sconsiglio l’espansione Giant Squid, che aggiunge caos al caos)

Durata: 30-45 minuti

Regolamento originale: mi-piace-pollice-in-sumi-piace-pollice-in-sumi-piace-pollice-in-su

Spulciando su BGG, però ho trovato questa interessante variante cooperativa, che riassumo in italiano. 

3 o 4 giocatori con solo 7 meeples ciascuno (io l’ho provata in 2 ed è andato bene)

Si ignorano i numeri sotto i meeples (io ho giocato con i numeri, ed in caso di vittoria, quel numero è il punteggio realizzato)

obiettivo: cooperare per salvare quanti più omini possibile.

Se su una tessera s rivela una creatura, la creatura va nello spazio appena rimosso (anche se è una tessera ad uso posticipato)

La creatura che esce dal dado si muove verso l’obiettivo più vicino e con maggio danno possibile. 

Alla fine del turno è possibile passare una tessera al compagno (ho giocato senza questa possibilità, per rendere il gioco più difficile)

Si vince se alla fine del gioco le persone salve sono in maggior numero delle creature in gioco.

Risultato: mi-piace-pollice-in-su

Non da sicuramente la stessa soddisfazione, ma è filato via liscio.

Non ho ancora fatto un numero importante di partite per dire se questa variante sia ben bilanciata, ma, per giocare coi bambini più permalosi, direi che possa andare bene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...